L’ Azienda Agraria Moretti Omero produce vini e olio extra vergine d’oliva biologici da 25 anni.

Quali sono le difficoltà nel vinificare uve con il metodo dell’agricoltura biologica?
“Nella nostra cantina prevale un atteggiamento poco invasivo nei confronti del vino: un atteggiamento low-invasive perché high-tecnology. Sfruttiamo il meglio tutto ciò che la tecnologia può offrirci: per la fermentazione del Sagrantino abbiamo coinvolto l’Università degli studi di Perugia e abbiamo selezionato con loro i lieviti autoctoni dalle nostre uva. Questo ci ha portato a evidenziare le caratteristiche olfattive proprie del vitigno: i piccoli frutti a bacca rossa sono molto spiccati specialmente nelle annate con una maturazione lenta. Per la prossima vendemmia attiveremo un’ulteriore collaborazione per selezionare i lieviti del Trebbiano Spoletino, un vitigno autoctono di grande acidità. I dettami dell’ agricoltura biologica concedono l’utilizzo di colla di pesce, caseina e albumina, ma noi le evitiamo. Tanto da aver già ottenuto la certificazione vegan per il nostro vino rosso IGT. Rispettiamo la vocazione che ogni tipologia di uva esprime, e ogni giorno lavoriamo per esaltare l’identità del singolo vigneto”

Qui il documentario di Alberto Brizioli sull’azienda Moretti Omero

Qui la video intervista di Rai 1 al viticoltore e olivicoltore Moretti Omero

Qui una video intervista alla viticoltrice Moretti Giusi

Qui RDS intervista la viticoltrice Moretti Giusi
https://www.youtube.com/watch?v=1gtu7r2DoWQ